Conosce adolescente sui social, la incontra e prova ad ucciderla. I carabinieri della Stazione di Civitavecchia Principale, con l’assistenza dei colleghi dei Comandi Stazione di Tolfa e Campo di Mare, hanno arrestato un 32enne del posto, gravemente indiziato del reato di tentato omicidio ai danni di una 16enne, anche lei italiana che aveva precedentemente conosciuto mediante i social networks e con la quale aveva deciso di condividere il fine settimana.

I fatti sono accaduti nella notte tra sabato e domenica, quando i carabinieri sono intervenuti presso un noto bed&breakfast del centro storico di Civitavecchia, dopo che i genitori della giovane avevano chiamato in stato di forte agitazione il 112 affermando che la figlia si trovava in pericolo.

All’arrivo della pattuglia, i militari hanno sentito le urla della giovane, aggrappata disperatamente alla ringhiera del balcone mentre l’uomo stava cercando di sollevarla di peso e gettarla oltre il parapetto. Alla vista dei Carabinieri, il 32enne ha subito desistito dal proprio intento, liberando per qualche istante la giovane che è così riuscita ad aprire loro la porta d’ingresso della stanza.

Potresti leggere

Camorra, morto in carcere l’ex boss di Secondigliano Cosimo Di Lauro

È deceduto nel carcere di Opera, a Milano, l’ex reggente del clan…

Incidente mortale nel Vercellese, tre morti e due feriti gravi dopo lo scontro frontale

Grave incidente stradale questa mattina poco dopo le 5 in provincia di…

Uccide a coltellate la moglie, l’arresto dopo la fuga: in casa c’erano i figli minorenni

Una donna, di 40 anni, è stata uccisa a coltellate dal marito,…