Via libera all’unanimita’ del plenum del Consiglio superiore della magistratura alla richiesta di aspettativa elettorale presentata dal sostituto procuratore generale di Napoli Catello Maresca, il quale sta valutando una candidatura “civica” a sindaco del capoluogo campano in vista delle prossime elezioni amministrative.

Si tratta di un’aspettativa non retribuita, fino alla data di proclamazione dei risultati della consultazione elettorale.

Potresti leggere

Referendum, il M5S si spacca

Il presidente del M5s, Giuseppe Conte, secondo quanto si apprende, ieri ha…

Confcommercio, anno nero: persi 107 miliardi

Per la prima volta dopo 25 anni di crescita ininterrotta, il Covid…

Caso Report, Salvini difende Renzi

“Non ho visto il servizio di Report, io di esponenti dei Servizi…