Via libera all’unanimita’ del plenum del Consiglio superiore della magistratura alla richiesta di aspettativa elettorale presentata dal sostituto procuratore generale di Napoli Catello Maresca, il quale sta valutando una candidatura “civica” a sindaco del capoluogo campano in vista delle prossime elezioni amministrative.

Si tratta di un’aspettativa non retribuita, fino alla data di proclamazione dei risultati della consultazione elettorale.

Potresti leggere

Prove di centro a Napoli: Lupi con Carfagna e Tremonti

Martedì 7 giugno Noi con l’Italia, il partito di Maurizio Lupi, organizza…

Referendum giustizia, l’appello di Berlusconi: “Andate a votare per Paese libero”

Appello di Silvio Berlusconi per il Referendum sulla giustizia. Il leader di…

Il sindaco di Sala si sfila dalla corsa per la leadership del Pd

Vale di meno il fatto che io non sia del Pd, perché…