Foto Massimo Paolone/LaPresse 23 agosto 2021 Rimini, Italia cronaca Meeting Rimini 2021 – Il coraggio di dire io – FRA FEDERALISMO E CENTRALISMO QUALI PROSPETTIVE PER LE REGIONI Nella foto: Giovanni Toti, Presidente Regione Liguria Photo Massimo Paolone/LaPresse August 23, 2021 Rimini, Italy news Rimini Meeting 2021 – The courage to say me – BETWEEN FEDERALISM AND CENTRALISM AS PERSPECTIVES FOR THE REGIONS In the pic: Giovanni Toti

“È l’inizio di un percorso. Non si può pensare che persone che hanno origini diverse trovino immediatamente un linguaggio comune e un senso di comunità”: Giovanni Toti non si aspetta il suo progetto di costituzione del Centro sia facile: “Francamente – dice intervistato dal Corriere della Sera – sarebbe ingenuo pensarlo”. Ma insiste perché ritiene che è “mutato il contesto storico, politico ed economico” e “a volte gli esperimenti funzionano per i dati di contesto”. “Non pensiate – aggiunge – che ci siamo messi in testa di rifare la Dc, il nostro è un progetto più ambizioso”: “Dobbiamo entrare nella Terza Repubblica”. A Calenda che ha subito detto no “al fritto misto”, risponde: “Carlo ha ragione quando sostiene che il centro non debba poi risultare un’ammucchiata. Allo stesso tempo si dice disponibile a percorsi comuni in vista del raggiungimento di precisi obiettivi”, e anticipa che “parteciperò ben volentieri, il prossimo settembre, alla convention di Azione”. A Berlusconi che dice che il centro è FI, replica che “Forza Italia è stata la grande casa dei riformisti, ma è ormai diventata un monolocale o poco più. Pur di difendere qualche rendita di posizione si arrocca nel fortino. Con l’eccezione di Mariastella Gelmini che ha risposto all’invito come ministro del governo Draghi”.

Potresti leggere

Ucraina, i ministri Urso e Bonomi sono a Kiev

Il ministro delle Imprese e del Made in Italy, Adolfo Urso e…

Comunali: Toti, modello Liguria e’ unico con cui si vince

– “Vedendo i risultati dei ballottaggi mi convinco sempre di piu’ di…

Renzi affonda il colpo: “Conte voleva salvare la poltrona”

Incompetente e incapace di conoscere le regole del gioco”: il leader di…