Trema ancora la terra in Campania, nella zona dei Campi Flegrei. Una scossa di terremoto e’ stata avvertita distintamente dalla popolazione alle 4.05 di questa mattina. La scossa, accompagnata da un forte boato, e’ stata registrata dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e ha avuto una magnitudo di 2,7 della scala Richter con epicentro nel vulcano Solfatara, a 2000 metri di profondita’.

L’evento principale e’ stato seguito da scosse di minore intensita‘ registrate nell’area compresa tra la Solfatara, Agnano Pisciarelli ed il lungomare di via Napoli. La scossa e’ stata avvertita sia a Pozzuoli, soprattutto nei quartieri alti, ma anche nella zona di confine con i quartieri occidentali di Napoli.

La scossa di questa mattina e’ tra le piu’ intense avvertite nell’area flegrea dall’inizio dell’anno. Numerose le segnalazioni nei gruppi social legati al territorio, molti residenti delle zone vicino all’epicentro si sono svegliati nel cuore della notte, raccontano, perché hanno sentito tremare tutto.

Potresti leggere

Banca di Credito Popolare, ecco i risultati preliminari dell’esercizio 2020

Il Consiglio di Amministrazione della Banca di Credito Popolare, presieduto da Mauro…

Caiazzo, è allarme per la scomparsa dell’imprenditore Antonio Barbiero: “La notizia della sentenza l’ha sconvolto”

È scomparso Antonio Barbiero. Non si hanno notizie di lui da circa 24 ore. Anche il sindaco Giaquinto ha pubblicato un post

Camorra scatenata a Napoli, boss ammazzato mentre guidava a Miano

La camorra non si ferma. Nuovo agguato a Napoli. Questa volta ad essere coinvolta è…