“Nell’accordo si chiarisce che ci sono due leadership: Letta per la sinistra, io per liberali e popolari. Le nostre battaglie su nucleare, giustizia, Ilva rimarranno le stesse. Mica stiamo facendo un partito unico!”, queste le parole scritte dal segretario di Azione Carlo Calenda su Twitter rispondendo ad alcuni utenti in seguito alla conferma dell’accordo trovato con il leader del Partito Democratico.

Come fare a stare insieme al governo? “Come facciamo in Ue. Fratoianni ha il 3% a stento. Il Pd è diverso da noi ma comunque più vicino di chi ha cacciato Draghi. Noi siamo sempre stati un partito con anime diverse. Da Richetti a Costa. Ed è un valore”, ha sottolineato Calenda.

Il segretario di Azione ha poi ricordato l’ultimo sondaggio Ghisleri sul valore di Azione nelle possibili alleanze: “9,5% in alleanza Pd, 8,7% da soli, 8,2% alleati con Renzi. Ma sono convinto che potremmo scendere nei sondaggi nell’immediato futuro. Quello che conta però è l’ultima settimana del voto. E lì sarà molto polarizzato”.

Potresti leggere

Erdogan e Macron chiamano Putin, Zelensky: “Ci state uccidendo lentamente”

Mentre continuano gli attacchi russi in più zone dell’Ucraina, il Presidente russo…

Scontro tra due treni in Grecia, almeno 40 vittime e 60 dispersi. Il capostazione: “Il sistema non ha funzionato”

Il bilancio delle vittime dello scontro frontale tra due treni in Grecia…

La minaccia di Putin: “Se la Russia sarà attaccata utilizzeremo mezzi che i nostri nemici neanche immaginano”

“Se la Russia sarà minacciata, risponderà con mezzi che i suoi avversari…