Putin invade il Donbass

Ora come ora sembra un’operazione in larga scala, non limitata alle sole due Repubbliche del Donbass. Ci sono notizie di esplosioni anche a Kiev. Sembra ci siano truppe in movimento nel Donbass e forse al confine con la Bielorussia, ma interventi aerei nel resto Paese potrebbero essere finalizzati a costringere l’Ucraina ad abbandonare le armi e ad arrendersi. Difficile fare previsioni, oltre al rumore dei combattimenti ora c’è anche il rumore delle narrative contrapposte delle varie parti in causa, da parte russa, americana, dai paesi della Nato”. Lo dice all’Adnkronos il generale Marco Bertolini, già comandante del Coi, sull’invasione russa. “Bisogna fare attenzione a quello che sarà il ruolo di alcuni Paesi come la Turchia: un Paese interessato perché ha la chiave del Bosforo e dei Dardanelli che consentono alla flotta russa di entrare e uscire dal Mar Nero e quindi dal Mediterraneo – continua il generale – Quindi bisogna vedere l’atteggiamento della Turchia, che fa parte della Nato, e speriamo non ci sian un coinvolgimento diretto”.

Potresti leggere

Schianto fatale tra moto e monopattino a Milano, muoiono entrambi i conducenti

Terribile incidente domenica sera, intorno alle 22, Trezzano sul Navigli, a Milano.…

Camorra liberata dai clan dell’ultima faida, blitz a Napoli nord: 27 arresti

Negli ultimi mesi l’area a Nord di Napoli è stata scossa da raid…

È morta Carla Fracci, la Regina della danza era malata da tempo

E’ morta a Milano Carla Fracci. Avrebbe compiuto 85 anni il prossimo…