Ucciso dalla polizia a colpi d’arma da fuoco mentre era nel suo letto, innocuo e ‘armato’ di una sigaretta elettronica. E’ la cronaca dell’ennesimo omicidio di un afroamericano negli Stati Uniti. L’ultima vittima si chiamava Donovan Lewis, aveva 20 anni. Il blitz della polizia è avvenuto intorno alle due di notte del 31 agosto in un’abitazione nella città di Columbus, in Ohio. A riprendere le azioni degli agenti è stata una body camera che uno di loro indossava.

I poliziotti hanno spiegato in una conferenza stampa che stavano eseguendo un mandato di arresto per violenza domestica, aggressione e manipolazione impropria di un’arma da fuoco. A sparare un solo colpo è stato il poliziotto Ricky Anderson, da 30 anni nel dipartimento di Columbus, assegnato all’unità cinofila. Pochi istanti prima gli agenti che hanno condotto il blitz avevano fermato e portato via due uomini che si trovavano all’interno dell’appartamento. La polizia ha precisato che Lewis sembrava avere un oggetto in mano nel momento in cui l’agente ha sparato. Ma sul letto è stata trovata solo la sigaretta elettronica

“Gli agenti hanno bussato alla porta per diversi minuti… qualificandosi come poliziotti di Columbus”, ha detto il capo del dipartimento, Elaine Bryant. Il video della body camera li mostra mentre bussano e chiamano ripetutamente gli inquilini per otto-dieci minuti, urlando anche più volte il nome “Donovan”. A quel punto un uomo ha aperto la porta e gli agenti lo hanno fermato insieme ad un’altra persona.

Poi hanno ispezionato l’appartamento aprendo pian piano tutte le porte interne fino a quando sono arrivati alla camera da letto. Ad aprire la porta è stato lo stesso Anderson che ha immediatamente sparato mentre il 20enne era seduto al centro del letto. “Ci impegniamo per la piena trasparenza e ci impegniamo a ritenere gli agenti responsabili in caso di illeciti – ha detto il capo della polizia Bryant – E’ mio compito fare il modo che gli agenti rispondano del loro operato, ma è anche mio compito offrire loro supporto durante tutto il processo”.

In questo momento è fondamentale che il video delle riprese e tutti i fatti disponibili siano condivisi per motivi di completa trasparenza”, ha affermato il presidente del Consiglio comunale di Columbus Shannon Hardin in un tweet che includeva il video. Il Bureau of Criminal Investigation dello stato sta conducendo un’indagine indipendente sull’accaduto.

Potresti leggere

Giornalista francese ucciso in guerra: documentava l’evacuazione dei civili

Lavorava come videoreporter per la rete francese BFMTV: è stato ucciso dalle…

Russia bandisce Boris Johonson, premier e alti funzionari britannici non potranno entrare nel paese

La Russia ha deciso di bandire l’ingresso nel Paese al primo ministro…

Ucraina, attacchi russi su 60 strutture militari. Lavrov ribadisce: “Non stiamo colpendo i civili”

L’aviazione operativa-tattica e dell’esercito delle forze aerospaziali russe ha effettuato attacchi su…