piscina

Un bambino di 2 anni è annegato nella piscina della villetta dove abitava. E’ successo intorno alle 20 di ieri in via Maddalena, a Città Sant’Angelo, a Pescara. A chiamare il 112 sono stati proprio i genitori che, dopo averlo perso di vista pochi attimi, sono corsi a cercarlo trovandolo ormai senza vita nella piscina.

Inutili i tentativi di soccorrerlo prestati per primi dalla mamma e dal papà. Sul posto i carabinieri non hanno potuto che constatare il decesso. Ulteriori accertamenti sono in corso ma, dai rilievi effettuati, sembrerebbe trattarsi di una disgrazia.

 

Potresti leggere

Aggredì e ridusse in fin di vita una studentessa senza motivo, il minore è libero e a Londra

Il quindicenne che il 22 marzo del 2021 in un viottolo di…

Picchiata perché ha chiesto di ricevere lo stipendio, Procura apre un’inchiesta

La Procura della Repubblica di Catanzaro ha aperto un’inchiesta sulla vicenda di…

Finisce con la moto contro un muretto, motociclista di 25 anni muore nel Modenese

Ancora sangue sulle nostre strade. Un giovane motociclista di 25 anni ha…