piscina

Un bambino di 2 anni è annegato nella piscina della villetta dove abitava. E’ successo intorno alle 20 di ieri in via Maddalena, a Città Sant’Angelo, a Pescara. A chiamare il 112 sono stati proprio i genitori che, dopo averlo perso di vista pochi attimi, sono corsi a cercarlo trovandolo ormai senza vita nella piscina.

Inutili i tentativi di soccorrerlo prestati per primi dalla mamma e dal papà. Sul posto i carabinieri non hanno potuto che constatare il decesso. Ulteriori accertamenti sono in corso ma, dai rilievi effettuati, sembrerebbe trattarsi di una disgrazia.

 

Potresti leggere

Crollo funivia, Eitan è fuori pericolo: “Domani uscirà dalla Rianimazione”

Eitan non è più in pericolo di vita e tra qualche ore…

Abusa della figlia minorenne per 7 anni, la piccola denuncia tutto alla zia

E’ stata la denuncia della zia a far emergere le violenze che…

Mosca apre: “Vogliamo la pace”. Ma iniziano i bombardamenti via mare

I negoziati con l’Ucraina sono “difficili e lenti”, ma la Russia vuole…