Parla Francesco Totti

“Questa storia per me non è gossip. Questa storia per me è carne e sangue. C’è di mezzo la mia vita. Ci sono di mezzo tre persone che amo più di me stesso: i miei figli, che voglio proteggere in ogni modo. E c’è un amore durato vent’anni. Tutto mi sarei aspettato, tranne che finisse in questo modo”. Comincia così il racconto di Francesco Totti a “Il Corriere della Sera” sulla storia d’amore terminata con Ilary Blasi. “Non ho ancora detto una parola. Ma ho letto troppe sciocchezze, troppe bufale. Alcune hanno anche fatto soffrire i miei figli. Ora basta. Ho letto che il colpevole della rottura sarei soltanto io. Che il matrimonio sarebbe finito per colpa del mio tradimento. Non sono stato io a tradire per primo. Poi tornerò a tacere. Qualunque cosa mi sarà replicata, starò zitto. Perché la mia priorità è tutelare i miei figli”, spiega l’ex calciatore raccontando come è nata la crisi. “Tutto è iniziato nel 2016. Il mio penultimo anno da calciatore. Smettere non è facile. E un po’ come morire. L’ho anche detto, nel discorso di addio allo stadio: ‘ho paura, statemi vicino’. E i romanisti non mi hanno mai lasciato solo. Ilary non ha capito l’importanza di questo dolore. Poi è arrivato Il 12 ottobre 2020. È morto papà. Di Covid. È stato un periodo tremendo. Per fortuna c’erano i figli. Mia moglie invece, quando avevo più bisogno di lei, non c’è stata”.

Potresti leggere

Uomo nudo nella Villa Floridiana, pipì davanti ai bimbi: mamme in allarme

E’ stato sorpreso da una mamma mentre urinava vicino ai giardinetti dove erano presenti le giostrine per bambini.…

Ucraina, le parole di Mattarella: “Sanzioni necessarie per fare pressioni su Mosca”

L’Italia ritiene che sia necessario mantenere una forte pressione attraverso le sanzioni…

Duplice omicidio nel Catanese, uccise due donne: il killer si toglie la vita davanti a caserma

Si e’ ucciso davanti alla caserma il killer che stamane ha ammazzato…