giorgia meloni furiosa

“L’importante è che sulle riforme costituzionali ci sia, ed è quello che chiederemo, un dialogo nella maggioranza con l’opposizione. Fare riforme costituzionali a colpi di maggioranza non ha mai portato bene a nessuno”. Lo ha detto Maurizio Lupi, presidente di ‘Noi con l’Italia’ e capo politico di ‘Noi Moderati’, a margine dell’evento elettorale organizzato questa mattina per le regionali in Lombardia al Palazzo delle Stelline di Milano. “La strada di un dialogo con le opposizioni o di una bicamerale – ha aggiunto – per noi, è la strada obbligata”. Ieri “abbiamo incontrato il ministro Casellati – ha proseguito – crediamo che questi cinque anni debbano essere una legislatura costituente. Dobbiamo rivedere la forma dello Stato”. E come ‘Noi Moderati’ “abbiamo detto che, coerentemente al programma, siamo per l’elezione diretta, in questo caso noi preferiamo un premierato molto forte, però siamo disponibili a verificare anche le altre formule di presidenzialismo”.

Potresti leggere

Governo, Letta vuole la tasse di successione. Draghi dice no

“Quella dei giovani e’ “una generazione che rischia di essere perduta” perche’…

Berlusconi e lo scazzo con Ignazio La Russa: il voto e l’equilibrio precario

Va a votare barcollando, supportato dalla Santanché, litiga con La Russa, battendo…

Eutanasia, la decisione della Consulta che colpisce più di un milione di cittadini. Le reazioni della politica: “Ora tocca al Parlamento”

Referendum eutanasia legale. Ieri la decisione dei giudici sull’inammissibilità del quesito. La risposta di Cappato