La Bce ha deciso di alzare i tassi d’interesse di mezzo punto percentuale, portando il tasso sui depositi al 2%, quello sui rifinanziamenti principali al 2,5% e quello sui prestiti marginali al 2,75%. E’ questo quanto comunicato dalla banca centrale,, con una mossa che ricalca quella della Fed di ieri che ha portato i tassi al 4,25%/4,5%.

L’economia dell’Eurozona dovrebbe registrare, fra il quarto trimestre 2022 e il primo trimestre 2023, una “recessione relativamente breve e poco profonda“. Lo comunica la Bce, le cui nuove stime macroeconomiche indicano “una crescita economica del 3,4% nel 2022, dello 0,5% nel 2023, dell’1,9% nel 2024 e dell’1,8% nel 2025”.

Potresti leggere

Forte terremoto in Bosnia, avvertito anche in Italia: un morto e molti feriti, fuggi fuggi generale in strada

E’ finora di almeno un morto e numerosi feriti il bilancio provvisorio…

Ucraina, emendamento maggioranza spacca l’opposizione

“Il Partito Democratico ha sostenuto da subito il diritto dell’Ucraina a difendersi…

L’Ucraina scopre la Nato: “Non fa nulla, Ue rivoluzionaria”

La Nato “come istituzione non fa assolutamente nulla” per sostenere l’Ucraina nel…