Nell’élite russa si sta formando un gruppo di persone contrarie a Vladimir Putin che starebbero considerando la sua eliminazione. L’indiscrezione è stata data su Facebook la direzione principale dell’intelligence del ministero della Difesa ucraino, come riportano le agenzie di stampa ucraine Unian e Ukrinform.

“Avvelenamento, malattia improvvisa, incidente: l’élite russa – affermano rapporti di intelligence – sta valutando la rimozione di Putin. Un gruppo di figure influenti contrarie a Vladimir Putin si sta formando tra l’e’lite politica e imprenditoriale russa. Il loro obiettivo e’ rimuovere Putin dal potere il prima possibile e ripristinare i legami economici con l’Occidente a causa della guerra in Ucraina”.

Secondo l’intelligence ucraina, una certa parte dell’e’lite politica russa considera il direttore dell’FSB Alexander Bortnikov come il successore di Putin che, riportano i media ucraini, recentemente sarebbe caduto in disgrazia per errori di calcolo nella guerra contro l’Ucraina.

Potresti leggere

Guerra Ucraina tra vittime civili e fosse comuni: il bilancio drammatico

Secondo il comune di Mariupol, sarebbero quasi 1600 le vittime civili dall’inizio…

Papa incontra mogli dei combattenti del Battaglione Azov

– Al termine dell’udienza generale in Piazza San Pietro, al momento del…

Angelina Jolie a gamba tesa in tribunale: Brad Pitt ‘violento’

In nuovi documenti presentati in tribunale in vista della discussione della causa…