Conte

“Non possiamo tollerare “guerre di logoramento”: dice Giuseppe Conte in un’intervista a ‘La Stampa’ dopo le tensioni con Luigi Di Maio. L’ex premier promette un momento di confronto, ma osserva: “La forza del M5S è di non cedere al correntismo della vecchia politica”. “Nessuno deve sentirsi indispensabile nemmeno io”. Il dialogo con Salvini sul Colle? “Non significa sotterfugi né accordi inconfessabili”. Quanto alla richiesta di uno scostamento di bilancio, servono “risposte coraggiose”. Sul terzo mandato “decideranno gli elettori”. “Credo che una legge proporzionale sia lo strumento più efficace per interpretare la fase politica”.

Potresti leggere

Ferragni attacca Meloni: “Il suo partito rende impossibile l’aborto, è ora di agire”

Fratelli d’Italia “ha reso praticamente impossibile abortire nelle Marche, che governa. Una…

Regione, Dema in presidio contro gestione sanità da parte di De Luca

Ci sarà anche il movimento demA venerdì 14 gennaio al presidio sotto…

Approvato il decreto aiuti da 17 miliardi, Draghi: “Provvedimento di proporzioni straordinarie”

Il Consiglio dei Ministri ha dato il via libera al nuovo decreto…