La Russia ha di nuovo interrotto oggi le forniture di gas all’Europa attraverso il gasdotto Nord Stream: lo ha reso noto Entsog, la Rete europea dei gestori dei sistemi di trasporto del gas.

Il gigante russo del gas Gazprom aveva annunciato in precedenza lo stop di tre giorni, legato ai lavori in una stazione di compressione nel nord della Germania, da cui il gas viene poi esportato in altri Paesi europei.

“Gazprom ha comunicato per la giornata di oggi la consegna di volumi di gas pari a circa 20 milioni di metri cubi, a fronte di consegne giornaliere pari a circa 27 milioni di metri cubi effettuate nei giorni scorsi”.

Lo rende noto l’Eni dopo lo stop del gasdotto Nord Stream. “Eni – si legge nella nota – si riserva di comunicare eventuali aggiornamenti nel caso in cui vi fossero ulteriori variazioni significative nelle quantità in consegna comunicate da Gazprom”.

Potresti leggere

Manovra, arriva l’ok da Bruxelles ma è scontro su pos e contante

Nella manovra italiana comunicata a Bruxelles ci sono misure “che non sono…

Israele, terribile incidente durante raduno religioso: 44 persone morte calpestate e oltre 100 feriti

Almeno 44 persone sono state calpestate a morte, e almeno 100 sono rimaste…

Stoltenberg della Nato: “La guerra in Ucraina può durare anni”. Zelensky: “Non cederemo il Sud”

“La guerra in Ucraina potrebbe durare per anni”. A dirlo è il…