Ha ucciso la moglie a coltellate e ferito gravemente la figlioletta di 13 anni che provava a difendere la madre. E’ il dramma andato in scena nel pomeriggio in un’abitazione  di Rimini dove un uomo di nazionalità peruviana ha impugnato il coltello scagliandosi contro la consorte al culmine di un litigio. Secondo una prima ricostruzione della polizia (indaga la squadra mobile della città romagnola), l’uomo ha rifilato alla donna diverse coltellate con la figlia 13enne che avrebbe provato inutilmente a difendere la madre.

La donna sarebbe morta sul colpo mentre la giovane è stata soccorsa e trasportata in gravi condizioni in ospedale da un’ambulanza del 118. L’uomo è stato fermato dagli agenti e portato in Questura dove in queste ore è sotto interrogatorio.

La tragedia si è verificata in un appartamento in via Dario Campana. A lanciare l’allarme sono stati i vicini di casa allarmati dalle urla che provenivano dall’abitazione. La coppia si occupava della manutenzione del giardino del palazzo in cui è avvenuto l’omicidio.

 

Potresti leggere

Pisa, crolla il tetto in un ufficio postale: un morto

Incidente mortale sul lavoro a Ponsacco (Pisa) dove un 55enne è morto…

Tre omicidi in poche ore a Roma, due donne e una trans uccise a Prati: ipotesi serial killer

Due donne uccise in un appartamento di Roma e a poca distanza,…

Baby gang in azione a Napoli, ambulante accoltellato da un gruppo di ragazzini in centro

Violenza in pieno centro a Napoli dove nella serata di martedì, poco…