chisonolevittime

Sarebbe riuscito a sopravvivere alla tragedia del Mottarone, e al terribile impatto con il suolo della funivia, perché avvolto con un abbraccio dal padre. Il piccolo Eitan, 5 anni, è ricoverato in gravi condizioni all’ospedale infantile Regina Margherita di Torino. E’ intubato e sedato dopo essere stato sottoposto nella giornata di domenica a un intervenuto chirurgico di diverse ore per la riduzione delle fratture riportate, soprattutto agli arti inferiori. Ancora non si è in grado di stabilire se ci siano state lesioni cerebrali.

“È ancora presto per valutare i danni”, ha commentato Giorgio Ivani, direttore del reparto di rianimazione del Regina Margherita. “Nel corso della giornata – aggiunge – faremo una risonanza magnetica per valutare le condizioni del cervello”. L’abbraccio protettivo di papà Amit, 30 anni, potrebbe avergli salvato la vita così come confermano fonti sanitarie dell’ospedale torinese: “Per essere riuscito a sopravvivere al terribile impatto è probabile che il padre, che era di corporatura robusta, abbia avvolto con un abbraccio suo figlio”. Oltre al genitore il piccolo, di nazionalità israeliana ma residente a Pavia da quattro anni, ha perso la madre, Tal Peleg, 27 anni, il fratellino Tomer detto Tom, di appena 2 anni, e i due nonni materni, arrivati da Israele per stare insieme ai nipotini.

“La famiglia ha chiesto in questo momento il massimo riserbo e non vuole rilasciare alcuna dichiarazione: sono in lutto per quello che è successo e in ansia per il bambino”. Giovanni La Valle, direttore generale dell’ospedale infantile Regina Margerita, ha fornito alcuni aggiornamenti sulle condizioni di salute di Eitan. “I parenti – ha aggiunto – mi hanno chiesto di pregare per il nipote, qui c’è la zia e i nonni paterni, in questo momento chiedono solo il massimo riserbo”.

Potresti leggere

Lite finisce nel sangue in una scuola a Rimini, studente accoltellato

Folle violenza all’interno di una scuola. E’ accaduto questa mattina in un…

Orrore a Torre del Greco, bambino di 2 anni muore annegato: “E’ stata la madre a gettarlo in acqua”

Un bimbo è morto annegato a Torre del Greco, comune in provincia…

Droga ‘alla porta’ durante il lockdown, sgominata rete di spaccio a domicilio a Torino: 14 arresti

Spaccio di droga durante il lockdown. La merce arrivava a domicilio grazie…