chisonolevittime

Sarebbe riuscito a sopravvivere alla tragedia del Mottarone, e al terribile impatto con il suolo della funivia, perché avvolto con un abbraccio dal padre. Il piccolo Eitan, 5 anni, è ricoverato in gravi condizioni all’ospedale infantile Regina Margherita di Torino. E’ intubato e sedato dopo essere stato sottoposto nella giornata di domenica a un intervenuto chirurgico di diverse ore per la riduzione delle fratture riportate, soprattutto agli arti inferiori. Ancora non si è in grado di stabilire se ci siano state lesioni cerebrali.

“È ancora presto per valutare i danni”, ha commentato Giorgio Ivani, direttore del reparto di rianimazione del Regina Margherita. “Nel corso della giornata – aggiunge – faremo una risonanza magnetica per valutare le condizioni del cervello”. L’abbraccio protettivo di papà Amit, 30 anni, potrebbe avergli salvato la vita così come confermano fonti sanitarie dell’ospedale torinese: “Per essere riuscito a sopravvivere al terribile impatto è probabile che il padre, che era di corporatura robusta, abbia avvolto con un abbraccio suo figlio”. Oltre al genitore il piccolo, di nazionalità israeliana ma residente a Pavia da quattro anni, ha perso la madre, Tal Peleg, 27 anni, il fratellino Tomer detto Tom, di appena 2 anni, e i due nonni materni, arrivati da Israele per stare insieme ai nipotini.

“La famiglia ha chiesto in questo momento il massimo riserbo e non vuole rilasciare alcuna dichiarazione: sono in lutto per quello che è successo e in ansia per il bambino”. Giovanni La Valle, direttore generale dell’ospedale infantile Regina Margerita, ha fornito alcuni aggiornamenti sulle condizioni di salute di Eitan. “I parenti – ha aggiunto – mi hanno chiesto di pregare per il nipote, qui c’è la zia e i nonni paterni, in questo momento chiedono solo il massimo riserbo”.

Potresti leggere

Come cambia il reddito di cittadinanza: non sarà più a vita per chi può lavorare

Addio al reddito di cittadinanza a vita, durerà al massimo tre anni e sarà ridotto (probabilmente…

Antonio Barbiero è tornato a casa, l’annuncio del sindaco di Caiazzo

Antonio Barbiero è stato ritrovato. L’imprenditore era scomparso da casa sua, a…

Maresciallo di 42 anni scomparso da giorni, cadavere di Fabio Argiolas ritrovato su una scogliera

Era scomparso dal 27 dicembre Fabio Argiolas, maresciallo dell’Esercito di stanza alla…