Dal gas ai barattoli, dal gasolio alle etichette, è in arrivo uno tsunami sui prezzi del cibo in Italia con un autunno caldissimo sul fronte economico con la produzione agricola e quella alimentare che in Italia assorbono oltre il 11% dei consumi energetici industriali totali. E’ l’allarme lanciato da Coldiretti in riferimento agli spaventosi rincari delle bollette che colpiscono imprese e famiglie. Nel sistema agricolo i consumi diretti di energia includono i combustibili per trattori, serre e i trasporti mentre i consumi indiretti ci sono quelli che derivano da fitosanitari, fertilizzanti e impiego di materiali come la plastica. In agricoltura si registrano rincari dei costi che – sottolinea Coldiretti – vanno dal +170% dei concimi al +90% dei mangimi al +129% per il gasolio fino al +300% delle bollette per pompare l’acqua per l’irrigazione dei raccolti. Nelle campagne – denuncia la Coldiretti – più di 1 azienda agricola su 10 (13%) è in una situazione così critica da portare alla cessazione dell’attività ma ben oltre 1/3 del totale nazionale (34%) si trova comunque costretta in questo momento a lavorare in una condizione di reddito negativo per effetto dei rincari, secondo il Crea.

Potresti leggere

Meloni a Bruxelles: “Si intervenga sul gas il prima possibile. Interlocuzione franca”

Giorgia Meloni ha affrontato il primo banco di prova internazionale per dimostrare…

Ucraina, l’orrenda scoperta: trovati decine di cadaveri dei soldati russi. “Nascosti nei vagoni frigo”

Decine di cadaveri di soldati russi sono stati abbandonati senza sepoltura quando…

Addio Sinisa Mihajlovic, la famiglia: “Morte ingiusta”

Sinisa Mihajlovic è morto, aveva 53 anni. Lo annuncia all’ANSA la famiglia…