condanna vincenzo de luca

“L’Alto Calore sconta, per quello che ricordo io, qualche decennio di allegria amministrativa. Qualcuno potrebbe dire anche di porcherie clientelari: quando si fanno queste cose si arriva al fallimento. Sono talmente pesanti i debiti accumulati che ancora oggi non si sa come ne usciamo fuori”. Lo dice il Presidente della Campania Vincenzo De Luca che parla ad Avellino, a margine del Consiglio per l’insediamento della Camera di Commercio Irpinia-Sannio, e risponde così a una domanda sulla crisi finanziaria della società che gestisce il servizio di distribuzione di acqua potabile per più di 100 comuni sparsi nei territori delle province di Avellino e Benevento. “Stiamo cercando di trovare qualche soluzione per risolvere questo problema” afferma il governatore che sottolinea come “già ci siamo dovuti caricare come Regione i debiti degli anni ’90 della sanità campana”.

Potresti leggere

Sanità, De Luca sotto tiro: arrivano gli ispettori

Desidero ringraziare il ministro alla Salute, Orazio Schillaci, che ha prontamente recepito…

Cospito: informativa Nordio in Aula Senato alle 18

ministro della Giustizia Carlo Nordio, a quanto si apprende da fonti parlamentari,…

Meloni difende Salvini: “I nostri battibecchi montati ad arte”

La Russia ci metterà “dieci anni per tornare al Pil di prima della guerra. Le sanzioni sono lo…