E’ ancora alta la tensione tra la Cina e Taiwan dopo la visita della speaker della Camera statunitense Nancy Pelosi. La Cina ha fatto sorvolare 22 caccia attraverso la “linea mediana” lungo lo Stretto di Taiwan.

I test missilistici che la Cina ha avviato questa mattina nello Stretto di Taiwan mirano a contrastare la “collusione” tra Stati Uniti e Taiwan. A dichiararlo è stato il ministero della Difesa cinese in una nota in cui è tornato a condannare la visita sull’isola della speaker della Camera dei rappresentanti Usa, Nancy Pelosi, definendola una “seria provocazione politica” che “ha seriamente danneggiato le relazioni tra Cina e Stati Uniti”. La dichiarazione afferma che le forze cinesi hanno condotto operazioni nei mari e nei cieli intorno all’isola, esercitazioni che includono test missilistici di precisione in diverse zone marittime al largo dei principali porti di Taiwan. Gli attacchi missilistici sono stati “un solenne deterrente contro la collusione Usa-Taiwan”, afferma la nota.

Intanto il governo di Taiwan ha reso noto che “rafforzera’ la sua vigilanza” ma non intensifichera’ le tensioni con la Cina. In risposta a quello che ha definito un comportamento “irrazionale” da parte di Pechino, il ministero della Difesa nazionale di Taipei ha affermato su twitter che l’esercito nazionale condurra’ esercitazioni quotidiane “a tutti i livelli” ma non intende cercare alcuna escalation, accusando al contempo la Cina di voler cambiare lo status quo e destabilizzare la regione indo-pacifica. Il ministero della Difesa, afferma la dichiarazione, e’ determinato a “sostenere il principio di prepararsi alla guerra senza cercare la guerra” con l’intenzione di “non intensificare i conflitti e non provocare controversie”. “Non cerchiamo alcuna escalation, ma non ci fermiamo quando si tratta della nostra sicurezza e sovranita'”, ha affermato il ministero.

Potresti leggere

Ucraina, Severodonetsk vicina alla resa: Putin vuole tutto il Donbass

Il presidente russo Vladimir Putin ha dato l’ordine di occupare l’intera regione…

Sorelle travolte da treno a Riccione, il dramma di Giulia e Alessia: “Barcollavano…”

Sono due sorelle di 15 e 17 anni di Bologna le ragazze travolte e uccise da un treno Frecciarossa alla stazione…

Ancora contagi Covid in Cina, lokdown nella città che produce iPhone

Torna l’incubo Covid in Cina. Zhengzhou, il capoluogo dell’Henan, ha disposto il…