Le forniture di gas attraverso il Nord Stream saranno sospese dal 31 agosto al 2 settembre per “manutenzione”. Lo ha reso noto la compagnia russa Gazprom. Il prezzo del gas ha strappato ad Amsterdam fino a toccare un massimo di 262,78 euro al megawattora (+9,04%) mentre sugli sgoccioli della seduta è piombata la notizia che Gazprom chiuderà per tre giorni le forniture dal Nord Stream, i cui flussi sono già ridotti al 20% della capacità del gasdotto.

Il prezzo di chiusura si è poi assestato a 244,55 euro, dopo aver battuto un ultimo prezzo di 257,4 euro (+6,8%). Un andamento che lascia presagire, alla riapertura dei mercati lunedì, nuovi rialzi per l’indice di riferimento del prezzo del gas europeo.

L’Eliseo ha confermato che il presidente russo, Vladimir Putin, ha dato il suo accordo – in una telefonata con il capo dell’Eliseo, Emmanuel Macron – al dispiegamento di una missione dell’Aiea presso la centrale nucleare ucraina di Zaporizhzhia.

Lo si apprende dalla presidenza della Repubblica francese. Il presidente russo, nel corso della telefonata con il leader francese, ha avvertito che i bombardamenti sulla centrale – che i russi imputano a Kiev – pongono il rischio di una “catastrofe su larga scala”. Lo fa sapere il Cremlino, citato dalla Tass.

Potresti leggere

M5s, la scissione ci ha favorito. L’affondo di Conte contro Di Maio

La scissione di Luigi Di Maio “sinceramente ci ha favorito. Abbiamo registrato…

Zelensky, l’attacco al Cremlino e l’avviso agli alleati: “Mosca spegne l’energia all’Europa”

Quest’inverno, la Russia si prepara a sferrare un attacco decisivo sull’energia a…

Ucraina, tutto pronto in Russia per la parata del 9 maggio: attesa per Putin a Mosca

Inizierà tra poche ore a Mosca la parata per il Giorno della…