Le commissioni elettorali all’estero con sede in Russia hanno ricevuto oltre 11 mila residenti della regione di Kherson che desiderano votare al referendum sull’autodeterminazione della regione: lo ha dichiarato Marina Zakharova, presidente della commissione elettorale regionale di Kherson.

“Abbiamo ricevuto informazioni sul voto nella Federazione Russa. Ad oggi, 11.340 residenti della regione di Kherson hanno votato nei seggi elettorali all’estero nella Federazione Russa. Non sono state ricevute denunce di violazioni della legislazione elettorale”, ha dichiarato. Tutti i seggi elettorali della regione di Kherson hanno ripreso a funzionare regolarmente anche nel secondo giorno di votazioni, ha aggiunto.

“Tutte le 198 commissioni elettorali distrettuali sono partite alle 8. Ci aspettiamo la stessa affluenza alle urne di ieri”. Il referendum, come anche nelle altre regioni ucraine occupate dai russi, si svolge in 4 giorni dal 23 al 26 settembre e si vota anche porta a porta. Le liste contengono circa 750.000 residenti della regione.

Potresti leggere

Il generale ucraino all’esercito russo: “Prendete me e lasciate scappare i bimbi da Mariupol”

“Fatemi salvare i bambini di Mariupol, poi mi prenderete come ostaggio, tanto sono anche…

Qatargate, mandato d’arresto per Cozzolino: “E’ ricoverato in clinica per problemi di salute”

Dopo Marc Tarabella, ecco arrivare il mandato d’arresto per Andrea Cozzolino, l’eurodeputato…

Verso le elezioni, Meloni: “Premier chi prende un voto in più”. E Grillo rilancia: “Legge sui due mandati”

Chi prende più voti andrà a Palazzo Chigi, lei è pronta e…