Le commissioni elettorali all’estero con sede in Russia hanno ricevuto oltre 11 mila residenti della regione di Kherson che desiderano votare al referendum sull’autodeterminazione della regione: lo ha dichiarato Marina Zakharova, presidente della commissione elettorale regionale di Kherson.

“Abbiamo ricevuto informazioni sul voto nella Federazione Russa. Ad oggi, 11.340 residenti della regione di Kherson hanno votato nei seggi elettorali all’estero nella Federazione Russa. Non sono state ricevute denunce di violazioni della legislazione elettorale”, ha dichiarato. Tutti i seggi elettorali della regione di Kherson hanno ripreso a funzionare regolarmente anche nel secondo giorno di votazioni, ha aggiunto.

“Tutte le 198 commissioni elettorali distrettuali sono partite alle 8. Ci aspettiamo la stessa affluenza alle urne di ieri”. Il referendum, come anche nelle altre regioni ucraine occupate dai russi, si svolge in 4 giorni dal 23 al 26 settembre e si vota anche porta a porta. Le liste contengono circa 750.000 residenti della regione.

Potresti leggere

Cardiologo ucciso da paziente dopo lite: orrore in Sicilia

Va dal cardiologo armato di pistola e, dopo una accesa discussione, estrae l’arma, preme il grilletto…

I funerali di Elena, l’arcivescovo: “No al tormento eterno per la madre”

“Ho letto su un muro della città una frase che chiedeva riposo…

Meloni avverte: “Nel mio esecutivo nessuna continuità con governo Draghi

Giorgia Meloni esclude qualsiasi continuita’ nella composizione di un suo governo con…