Un operaio è morto questa mattina a Fonte Nuova, centro in provincia di Roma, dopo che il camion che conduceva è stato investito da alcuni pannelli di cemento urtati dal braccio elevatore del mezzo. Il dramma è avvenuto in via Stella Polare all’interno di una ditta di smaltimento rifiuti. Sul posto i carabinieri della stazione Mentana, i vigili del fuoco per la rimozione delle parti pericolanti e personale del 118.

I carabinieri della locale stazione di Mentana, competenti per territorio, stanno ascoltando i responsabili del deposito dove lavorava l’uomo.

L’operaio che al momento dell’incidente stava operando nel parcheggio dello stabile per spostare un veicolo, e’ rimasto travolto da alcuni pannelli di cemento staccatisi improvvisamente dal soffitto dello stabile, che hanno sommerso la cabina del veicolo, non lasciando scampo all’operaio. Sul posto, insieme ai carabinieri, sono giunti anche i sanitari del 118 e cinque squadre dei vigili del fuoco, che hanno impiegato diverso tempo per estrarre l’uomo, ormai privo di vita, dal luogo dell’incidente. Indagini dei carabinieri per verificare il rispetto delle norme di sicurezza sul lavoro, mentre il magistrato di turno ha disposto l’autopsia sul corpo del lavoratore, trasferito presso l’istituto di medicina legale del Policlinico Gemelli di Roma.

Potresti leggere

Bologna, Alessandra uccisa a colpi di martello: fermato il compagno

Una donna di 56 anni, Alessandra Matteuzzi, è stata uccisa ieri sera…

Covid, obbligo mascherine al chiuso anche ad aprile

Non c’e’ alcun automatismo che possa definire da ora la decadenza dell’obbligo…

Omicidio professore, fermato bidello della scuola di Melito

Svolta nelle indagini sull’omicidio di Marcello Toscano, il professore di sostegno di…