femminicidio livorno

Ennesimo femminicidio. Nella tarda serata di sabato a Livorno un pensionato di 80 anni ha ucciso a coltellate la moglie di 76 anni. É accaduto nel loro appartamento in via Inghilterra, nel quartiere della Scopaia.

A scoprire l’atroce delitto è stato il figlio 46enne della coppia, preoccupato perché i genitori non rispondevano al telefono. A quel punto è andato nella casa di famiglia, ha scoperto cosa era accaduto e ha dato l’allarme. Quando sono arrivati i soccorritori del 118, insieme ai carabinieri, per la madre non c’era più nulla da fare.

I medici hanno tentato la rianimazione ma senza riuscire a salvarla, perché la ferita era troppo grave. Il marito, sotto choc, è stato portato in caserma, dove ha ammesso le sue responsabilità. L’80enne non ha però saputo spiegare il motivo di tanta violenza.

Al momento è in stato di fermo. A indagare sono i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Livorno. Ascoltato anche il figlio della coppia.

Potresti leggere

Campania, organizzazione neonazista: 4 arresti

‘Quattro persone sono state arrestate in CAMPANIA, nelle province di Napoli, Caserta…

Napoli, fermato il presunto killer di Ponticelli

Si chiama Antonio Pipolo, ha 38 anni, ed e’ ritenuto un affiliato…

Migranti: rissa tra stranieri a Napoli, un ferito

Verso le 23.45 a Napoli, nel quartiere Vomero, i carabinieri sono intervenuti…