Hanno bussato alla porta e hanno fatto fuoco. Sono morti cosi’ Carlo Esposito, 33 anni e Antimo Imperatore, 56, le vittime dell’agguato avvenuto a Napoli nel Rione Fiart a Ponticelli. L’agguato, nel rione Fiat a Ponticelli, a Napoli, in via Montale

Uno dei due si trovava sull’uscio della porta quando è stato fatto fuoco. Secondo i primi accertamenti effettuati dai carabinieri, i due uomini sarebbero legati al clan De Micco-De Martino.

Potresti leggere

Bruciato vivo durante videochiamata, fermato un uomo dopo ultime parole vittima

C’è un fermo per il tentato omicidio di Nicola Liguori, l’uomo di…

Uccide a coltellate la moglie, l’arresto dopo la fuga: in casa c’erano i figli minorenni

Una donna, di 40 anni, è stata uccisa a coltellate dal marito,…

Sardegna, barca esplode nel porto: donna ferita gravemente

Una 56enne e’ stata trasportata in elisoccorso all’ospedale Brotzu di Cagliari con…