Alessandro Di Battista torna a parlare attraverso un video su Twitter, spiegando che non crede di candidarsi alle prossime elezioni.

“Non ritengo ci siano le condizioni per una mia candidatura alle prossime elezioni politiche”. L’ex 5S ha detto di aver sentito Giuseppe Conte: “anche parlando con lui” chiarisce di aver “compreso che ci sono tante componenti dell’attuale M5s che non mi vogliono, da Grillo passando per Fico. Di ragioni, forse perche’ temono il fatto che io sia poco imbrigliabile, che io possa – giustamente – ricordare gli errori politici commessi soprattutto negli ultimi due anni”. Di Battista ha menzionato anche alcune interviste che esponenti dei 5 Stelle avrebbero rilasciato: “Le piu’ gentili erano ‘se torna si deve allineare’ e le meno erano ‘non abbiamo bisogno Di lui perche’ e’ un distruttore tipo Attila”, “quando forse i disboscatori Di consensi sono stati altri”. Su Conte afferma: “E’ stato molto sincero”, “e’ un galantuomo”.

“Credo abbia veramente a cuore gli interessi del paese”, anche se “su alcune posizione abbiamo idee molto diverse”. “Io – spiega Di Battista – non sono un atlantista, non credo minimamente all’efficacia delle sanzioni, io mai avrei votato per l’invio Di armi all’Ucraina”. Infine ha preso le distanze da Grillo: “Non mi fido Di Beppe Grillo, che fa ancora, in parte, da padre padrone. E io sotto Beppe Grillo non ci sto”.

Potresti leggere

Caserta: sabato tavolo con De Luca e allevatori bufale dopo proteste

Da oltre un anno vanno avanti le proteste degli allevatori bufalini, comparto…

Morandi pubblica per sbaglio un video con canzone per il Festival di Sanremo, la Rai: “Errore, nessuna squalifica”

Gianni Morandi non è stato squalificato dal 72esimo Festival di Sanremo. Il…

Quirinale, crollano quotazioni di Belloni e Cassese

Strada ancora in salita per il Colle. In queste ore le trattative…